Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Como
Ultime news
Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Como

Letteratura, Narrativa & Architettura

ISLAM
Passato, presente e futuro

Hans Kung
Ed. Rizzoli, 2007
architettura a zero emissioni
Un libro che trovo davvero interessante è ISLAM di Hans Kung, filosofo-teologo svizzero-tedesco fondatore e presidente del Movimento Etico Mondiale che all’insegna del motto “Non c’è pace tra le nazioni senza pace tra le religioni. Non c’è pace tra le religioni senza dialogo tra le religioni. Non c’è dialogo tra le religioni senza un modello etico globale. Non c’è sopravvivenza del nostro pianeta nella pace e nella giustizia senza un nuovo paradigma di relazioni internazionali fondato su modelli etici globali” fa giustizia di tutte le sciempiaggini che fanno parte del bagaglio di informazioni dell’uomo comune occidentale che identifica l’Islam con Al Qaida, talebani et similia.
E’ un volume di circa 900 pagine fitte ma leggibile senza sforzo.

Arch. Giovanni Castelli


Sacre Materie – I Restauri del Duomo di Massa Marittima
Federico Motta Ed, 2010

Progetto di Restauro e Risanamento Conservativo dell’Area Presbiteriale e realizzazione degli elementi di arredo (altare, ambone e sede) della Cattedrale di Massa Marittima
Progetto Architettonico: Dott. Arch. Angela Chiantelli
Progetto Artistico: Ivan Theimer
architettura a zero emissioni
Attraverso il racconto del processo artistico, ideato da Ivan Theimer, nella realizzazione dei nuovi arredi della Cattedrale di Massa Marittima, viene evidenziato il percorso dialettico di collaborazione tra lo scultore e l’Architetto Angela Chiantelli, progettista delle opere di restauro, che evidenzia la complessità della realizzazione di nuovi interventi in ambienti di particolare qualità storico-artistica.
La difficoltà di operare all’interno di edifici sacri, evidenziata dall’analisi dei lavori contemporanei, ha prodotto un acceso dibattito culturale ancora da approfondire.
La principale problematica è riuscire a comprendere l’atmosfera emanata dall’armonia e dal riverbero materico del luogo e rispettare i rapporti compositivi tra lo spazio e i nuovi elementi. Il processo di conoscenza che si attualizza è di ordine superiore, poiché la sintesi progettuale si concretizza nella irrazionalità dell’ideazione artistica, ma ha solide basi nell’analisi e nello studio delle preesistenze e delle fonti iconografiche.
Lo studio preliminare effettuato per predisporre il progetto di restauro dell’area presbiteriale ha comportato la ricerca dell’origine dei materiali lapidei della Cattedrale, per realizzare le parti di pavimentazione incongrue che hanno consentito di ricostruire il supporto materico originario indispensabile per l’introduzione dei nuovi arredi.
La progettazione artistica, l’inserimento spaziale e la ricerca dei materiali sono stati i temi su cui si è svolto il percorso di studio e interrelazione tra scultore e architetto, che si è concretizzato nella nuova sistemazione con l’indispensabile apporto del lavoro di maestranze altamente qualificate.

Arch. Elvio Cecchini
(Presidente Ordine di Lucca)


Iosif Brodskij, Fuga da Bisanzio
Ed. Adelphi, Milano 1987.
architettura a zero emissioni
Nato nel 1940 in Russia ed esiliato nel 1972, è morto nel 1996. Nel 1972 ha ricevuto il Premio Nobel per la letteratura.
Il capitolo che dà il nome al libro, è interamente dedicato ad Istanbul. La seconda Roma: Istanbul, alias Costantinopoli, alias Bisanzio.
Geografia, forma, tempo, spazio, individui e linguaggi nella costruzione dell’insediamento umano. Poeti lirici e Virgilio. Linguaggi indagati anche nella rivista Valori Primordiali.
“Ogni insediamento romano ha appunto la pianta a croce”(pag. 137).
Fin troppo facile rintracciare le parole dell’antico linguaggio architettonico comune.

Arch. Alberto Novati

Ordine architetti di como