Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Como
Ultime news
  • Elezioni Ordine Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Como riunito in data 15… Leggi tutto
  • VARIAZIONE ORARIO DELLA SEGRETERIA Si comunica che  dal giorno 28 febbraio 2017 gli orari di apertura e di servizio telefonico della Segreteria subiranno una temporanea variazione per… Leggi tutto
Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Como

OPENDAY RAZIONALISMO 2016


15 – 16 – 17 APRILE 2016

12970771_1701374820133978_4920179757751741413_o

12973210_1701374876800639_2282008153670215911_o

12901305_1700655373539256_5525829603207221501_o

 

13002354_1705008329770627_7367279757388644677_o

Conferenza e Tavola Rotonda al Novocomum
Presentazione della pubblicazione “Como Razionalista”
Presso la  Sede dell’Ordine degli Architetti PPC di Como
Viale Sinigaglia 1 (Como)
Sabato 16 aprile 2016 ore 9.30

Nell’ambito dell’iniziativa Open Day Razionalismo 2016, in programma il 15, 16 e 17 aprile, informiamo che la Conferenza prevista per Sabato 16 aprile (ore 9.30) al Novocomum, presso la Sala Conferenze della Sede dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Como (viale Sinigaglia1), ha subito una variazione per l’impossibilità del Professor Franco Purini a presenziare come relatore.

I saluti istituzionali e l’apertura dei lavori saranno affidati all’Arch. Michele Pierpaoli, Presidente dell’Ordine degli Architetti PPC di Como, a Giovanni Vanossi, Consigliere della Provincia di Como con delega alla Cultura, all’Assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Como Luigi Cavadini ed all’Arch. Ebe Gianotti dell’Associazione Culturale Made in Maarc.
Alla conferenza dal titolo L’esperienza del Razionalismo tra continuità e discontinuità sarà presente, come da programma, l’Arch. Lorenzo Degli Esposti, già curatore del Padiglione Architettura di EXPO 2015 Belle Arti e docente di progettazione al Politecnico di Milano e all’Università degli Studi di Genova, introdotto dagli architetti Michele Pierpaoli, e Matteo Moscatelli, docente di Composizione Architettonica al Politecnico di Milano e allo Ied.
L’intervento del relatore si concentrerà sul tema della originalità nell’architettura del moderno lombardo, pur nelle sue riconosciute relazioni internazionali. Le ricerche compiute prima e dopo la seconda guerra da  Giuseppe Terragni e Luigi Moretti, tra gli altri, testimoniano il grado di maturità raggiunto dall’architettura italiana nel contesto mondiale, oggetto di importanti studi successivi quali quelli di Peter Eisenman. Proprio il lavoro di lettura e analisi  formale di precedenti emblematici, come la Casa del Fascio e la Casa Giuliani Frigerio a Como, il complesso di Corso Italia a Milano, possono costituire importanti esperienze formative per l’architetto impegnato nella composizione architettonica. Questa nozione di moderno lombardo si confronta polemicamente con recenti interpretazioni di una “Absorbing modernity” e di una architettura di “Elements” proposte da Rem Koolhaas, e si riflette in alcune proposte culturali e formative quali le iniziative di “Architettura sintattica” al Grattacielo Pirelli e il workshop di progettazione DEEPbrera.

Alle ore 11.00, avrà luogo la Tavola Rotonda dal titolo Le eredità del moderno nella ricerca progettuale contemporanea: esperienze a confronto con la partecipazione degli architetti: Camillo Botticini, (titolare dello studio Botticini + Facchinelli Architectural Research Workshop e professore di Progettazione Architettonica all’Università di Navarra a Pamplona e al Politecnico di Milano), Enrico Molteni, (titolare dello studio liverani/molteni architetti, docente all’Accademia di Architettura di Mendrisio) e Gianmatteo Romegialli (titolare dello studio act romegialli) che illustreranno la loro ricerca sintattica e compositiva con riferimento ad alcuni loro recenti progetti in Italia e all’estero. I lavori si concluderanno con un dibattito moderato da Lorenzo Degli Esposti sui rapporti tra eredità del razionalismo lombardo e attuali criticità del progetto italiano nelle sfide della competizione globale.
Al termine della Tavola Rotonda verrà presentata dall’arch Michele Pierpaoli la pubblicazione Como Razionalista – Itinerari nella Città sulle tracce delle architetture razionali, a cura dell’Ordine  degli Architetti PPC di Como, con la collaborazione del Settore Cultura della Provincia di Como e dell’Associazione Made in Maarc. La  piccola guida, agile ed esaustiva pubblicazione con traduzione in inglese, è una selezione delle principali opere del Razionalismo della provincia di Como e sarà disponibile presso la sede dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Como.

13041184_1704731429798317_3145687523143984210_o13002354_1705008329770627_7367279757388644677_o12961381_1702984219973038_2435402001613230597_o12916706_1702837469987713_3916237331244907671_o12973581_1703016763303117_5649636042677092617_o12976765_1703277059943754_2019854420263990629_o12983374_1703509489920511_3182544298702614704_o12983185_1703017969969663_8651241040240702090_o12977063_1703285363276257_3563788803984462009_o12970856_1703282823276511_4337793477918188611_o12973137_1703783253226468_3468307204322063355_o

 

 

 

Ordine architetti di como