Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Como
Ultime news
Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Como

QUOTA ISCRIZIONE ALL’ALBO ANNO 2021 – MODALITA’ PagoPa

Documento23_page-0001

Il Consiglio dell’Ordine ha deliberato nella seduta del 27 Gennaio 2021 che la quota d’Iscrizione all’Albo per l’anno 2021 è pari a:

​- Euro 210,00  per tutti gli Iscritti e per le STP

- Euro 105,00 per i nuovi iscritti

Il pagamento dovrà essere effettuato ESCLUSIVAMENTE mediante l’avviso PagoPA inviato in data 26 febbraio u.s. all’indirizzo PEC di ogni Iscritto, contenente gli estremi dell’Ordine, i dati anagrafici del professionista, l’importo da versare, la descrizione del servizio, le modalità di pagamento e un codice a barre per gli sportelli automatici abilitati.

In caso di ritardato pagamento, in via straordinaria per l’anno 2021, la quota sarà gravata dell’indennità di mora come segue:
- Euro  50,00  per pagamenti effettuati dal 01/04/2021 al 31/12/2021

Si rammenta inoltre che, ai sensi dell’Art. 50 del R.D. 23/10/1925 n. 2537 e s.m.i., nel caso di omesso pagamento entro il termine ultimo del 31 Dicembre 2021 l’iscritto moroso sarà segnalato al Consiglio di Disciplina per l’avvio del procedimento disciplinare di sospensione a tempo indeterminato  (art.2 legge 3 agosto 1949 N. 536).

Lettera accompagnatoria Tesoriere Architetto Alessandra Guanziroli.

FAQ

D. Come posso effettuare il pagamento con l’avviso PagoPA nel modo più semplice e sicuro?
R. Si consiglia di utilizzare il link posto nella frase “dal sito web per conto della PA (CLICK QUI) ‘Ordine Architetti PPC di Como’” posta nella parte centrale destra dell’avviso. Alcuni Istituti bancari non hanno al momento attivato la possibilità di pagare con PagoPA.

D. Come posso ottenere una ricevuta di pagamento?
R. La ricevuta si può scaricare tornando ad aprire il link dal quale si è proceduto al pagamento, dove apparirà un tasto “scarica ricevuta” oppure dal sito PagoPA al link https://www.pagodigitale.it/downloadRicevutaPagoPa.do dove però sarà necessario inserire tutti i dati identificativi dell’avviso.

D. Alcuni dati anagrafici riportati sull’avviso non risultano corretti. Posso utilizzare lo stesso l’avviso per pagare?
R. Si. L’avviso è valido anche se i dati anagrafici non corrispondono. I dati che devono necessariamente essere corretti per la validità dell’avviso sono nome, cognome e codice fiscale.
Premesso l’obbligo degli Iscritti all’Ordine posto dall’art.4 comma 5 del Codice Deontologico degli Architetti PPC Italiani di comunicare tempestivamente qualsiasi variazione dei propri dati e dei dati relativi all’attività professionale, se si dovesse riscontrare che l’indirizzo o il recapito non corrispondono, comunicare la variazione con email all’indirizzo info@ordinearchitetticomo.it

D. Posso utilizzare PagoPA se non ho strumenti per pagare on-line o non voglio pagare on-line?
R.  Si. E’ possibile stampare l’avviso di pagamento e presentarlo presso la propria banca, che attraverso il codice a barre o il q-code caricherà tutti i dati, e consentirà di completare l’operazione di pagamento allo sportello. E’ altresì possibile presentare l’avviso presso altri circuiti abilitati ( es. Sisal, Lottomatica ) e pagare con bancomat.

COMUNICAZIONE PER I DIPENDENTI PUBBLICI ISCRITTI AGLI ALBI PROFESSIONALI

Si segnala che per i Dipendenti Pubblici iscritti agli Albi professionali il contributo annuale di iscrizione viene posto a carico della P.A.

23-lug-2015
A seguito di numerose sollecitazioni e richieste di chiarimento, il Consiglio Nazionale APPC ha predisposto la Circolare n. 98 del 23.07.2015
Chiarimenti

29-mag-2015
Con Circolare n. 49 del 22.04.2015 e con la lettera del 14 maggio 2015 inviata a tutte le Regioni, Province, Comuni e Soprintendenze d’Italia il Consiglio Nazionale APPC ha comunicato il testo ed i contenuti della sentenza della Cassazione n. 7776 del 16-4.2015, con cui è stato ritenuto che l’Amministrazione deve rimborsare al proprio dipendente il contributo di iscrizione annuale all’Albo, perché legata al requisito professionale necessario per svolgere il rapporto con l’Ente.
Lettera

Ordine architetti di como