Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Como
Ultime news
Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Como

REPLICHE EVENTI con svolgimento in modalità asincrona entro il 27 giugno 2021

Questo ultimo anno di pandemia ha rappresentato anche per il nostro lavoro un momento difficile, momento che ognuno di noi ha cercato di superare dando il massimo di sé stesso.
Anche il nostro Ordine e la Commissione Formazione hanno colto tale difficoltà ed hanno cercato di trasformarla in una sfida al miglioramento.
Sono stati organizzati molti seminari e tutti tramite la formazione a distanza.
I risultati sono stati molto positivi ed abbiamo quindi deciso di riproporre alcuni dei seminari che hanno riscosso particolare interesse in modalità asincrona per consentire anche ai nostri iscritti di recuperare eventuali crediti formativi in arretrato.
Si tratta di repliche e pertanto qualora ci fossero stati aggiornamenti normativi troverete i relativi documenti all’interno della vostra area riservata del corso sulla piattaforma im@teria.

Arch. Stefania Cacia
Consigliere Ordine Architetti Como e Coordinatore Commissione Formazione

Arch. Matteo Nava
Consigliere Ordine Architetti Como e Addetto alla gestione informatica dei webinar

 AVVERTENZE:
Per ciascun evento:
- Iscrizione obbligatoria attraverso la Piattaforma im@teria e successiva prenotazione del posto in aula virtuale seguendo le istruzioni presenti  nell’area riservata dell’evento (l’area viene visualizzata solo dopo aver effettuato la prenotazione).
- Fruizione obbligatoria in un’unica soluzione senza interruzioni (in caso di sospensione sarà necessario riprendere dall’inizio).
Trattandosi di  REPLICHE i partecipanti ad analoghi eventi non avranno diritto ad attribuzione di ulteriori cfp. 

Eventi resi disponibili in modalità FAD ASINCRONA dal 15 al 27 giugno 2021 

L’INGANNO DELL’UOMO VITRUVIANO REPLICA asincrona dell’evento in data 18 febbraio 2021 cod. ARCO 780
Locandina
n.2 cfp

RICONOSCERE COMO ANTICA: stratigrafie, materiali e tecniche costruttive negli scavi locali dal periodo romano al medioevoREPLICA asincrona dell’evento in data 17 marzo 2021 cod. ARCO783
Locandina
n.2 cfp

RESPONSABILITA’ PROFESSIONALE, DEONTOLOGIA E FORMAZIONE - REPLICA asincrona dell’evento in data 27 novembre 2020 cod. ARCO760 *
Locandina
n.2 cfp in Deontologia e Discipline ordinistiche

* In particolare si segnala che dal 30 aprile u.s. è in vigore il nuovo Codice Deontologico che ha apportato notevoli modifiche alle sanzioni disciplinari legate all’aggiornamento professionale.
Ecco il testo dell’Art. 9 attualmente in vigore:

Art. 9 (Aggiornamento professionale) 
1. Al fine di garantire la qualità ed efficienza della prestazione professionale, nel migliore interesse dell’utente e della collettività, e per conseguire l’obiettivo dello sviluppo professionale, ogni Professionista ha l’obbligo di curare il continuo e costante aggiornamento della propria competenza professionale come previsto dal Regolamento per l’aggiornamento e sviluppo professionale e dalle Linee guida.
2. La mancata acquisizione dei crediti formativi professionali (CFP) minimi, nel triennio di riferimento, comporta di regola, ferma restando la autonoma valutazione del Consiglio di Disciplina, l’irrogazione delle seguenti sanzioni:
1. avvertimento nel caso di mancata acquisizione fino ad un massimo di 6 CFP;
2. censura nel caso di mancata acquisizione compresa tra 7 e 18 CFP;
3. sospensione per giorni 15 nel caso di mancata acquisizione compresa tra 19 e 24 CFP;
4. sospensione per giorni 25 nel caso di mancata acquisizione compresa tra 25 e 36 CFP;
5. sospensione per giorni 40 nel caso di mancata acquisizione pari o superiore a 37 CFP;
Il Professionista sanzionato in sede disciplinare per il mancato adempimento dell’obbligo di formazione e aggiornamento è comunque tenuto ad assolvere tale obbligo per il periodo cui si riferisce la sanzione, entro il triennio formativo successivo. Qualora l’iscritto inadempiente agli obblighi formativi non abbia provveduto a recuperare i CFP mancanti nel triennio successivo, il Collegio di Disciplina, nell’ambito del procedimento disciplinare, valuta la recidiva mediante un aggravio della sanzione.

Ordine architetti di como